domenica 16 luglio 2017

Bento pasta fredda e polpette

Nuovo bento, piccolo ma con tutto quello che serve! Pasta alle spezie sul primo piano, spiedini di polpette e rotoli di melanzane alla griglia e aromi sul secondo piano. Buono giocoso e veloce da mangiare. :) Perfetto per l'estate!


mercoledì 28 giugno 2017

Clueless in Tokyo, guida illustrata sulla vita in Giappone.


CLUELESS IN TOKYO
di Betty Reynolds
96 pagine, colori
ISBN 978-4-8053-1325-1
prezzo di copertina 1500 Yen


L'ultima volta che mi trovavo all'aeroporto di Haneda, prima di tornare in Italia, perso negli acquisti dell'ultimo minuto ho comprato due libri, uno dei quali è: Clueless in Tokyo. 
Ve lo segnalo perché io lo trovo molto piacevole ed interessante. E' in lingua inglese, la casa editrice si chiama TUTTLE e il prezzo di copertina è 1500 Yen.
E' un libro illustrato con immagini ad acquarello e tratta molteplici lati della cultura, della vita e delle tradizioni del Giappone (non solo di Tokyo). Con le immagini e il semplice e chiaro testo didascalico che le accompagna, l'autrice spiega allo straniero ignaro come funziona il wc giapponese, quali sono le caratteristiche distintive di un tempio shintoista, quali sono gli avvenimenti più importanti che avvengono in primavera o cosa sia un maneki neko.
Molto istruttivo e pieno di curiosità, da guardare e riguardare anche con gli amici!



mercoledì 14 giugno 2017

Cure Maid Cafè Tokyo


Nel vostro prossimo viaggio a Tokyo potreste voler vedere un tradizionale maid cafè, quello che alcune guide definiscono addirittura uno dei possibili primi maid della città! In attività dal 2001, e fidatevi che per Tokyo è veramente tanto!
 Dove trovare un maid cafè simile se non ad Akihabara? Sto parlando del CURE MAID CAFE'.
Percorrendo la strada principale, la Chuo Dori, si trova in una vietta laterale sulla destra avendo Ueno alle spalle, in un palazzetto (che risponde al nome di Gee Store Akiba) che ha tutto il pian terreno dedicato ai gashapon, i distributori di pallette per capirsi. In quello che in Giappone viene indicato come sesto piano (che per noi è il quinto) trovate il Cure maid cafè!





Qui trovate l'immagine di Google maps che vi indica il luogo ^____^

Il sito del Cure Maid Cafè qui!

venerdì 19 maggio 2017

TONDOROSSO Roma

Volevo segnalarvi oggi l'associazione Tondorosso a Roma, in zona Montesacro, è una valida realtà nell'insegnamento del Giapponese. Con vari giorni e orari in cui si svolgono i corsi, ha diversi livelli di apprendimento e la possibilità di frequentare pagando le lezioni a "pacchetti", questo permette una frequenza più libera consentendo anche di recuperare la lezione che eventualmente si salta in un altro giorno della settimana (se il livello è lo stesso). Insegnante sia Giapponese che italiana.
Disponibili spesso anche corsi di calligrafia, di cucina giapponese e cerimonia del tè.
Organizza inoltre un viaggio estivo in Giappone per chi vuole davvero visitare il paese con molte tappe ad un prezzo onesto.
Una buona alternativa nel panorama dell'insegnamento del Giapponese a Roma.
Qui trovate la pagina Facebook.

TONDOROSSO
presso l'Associazione AMUR (Associazione Musicale Romana) Via Cimone 150 - 00141 Roma (Montesacro-Città Giardino)

lunedì 1 maggio 2017

Dormire...

Non poteva non arrivare questo post prima o poi, a tutti noi che andiamo in viaggio in Giappone per la prima volta capita ad un certo punto di realizzare come i Giapponesi siano preda del sonno! Infatti riescono a dormire sempre, in qualunque situazione e senza problema apparente. Non ho idea di come facciano, ma oltre che in metro, grande classico, li ho visti dormire anche nei centri commerciali, sui traghetti, nell'aereo, per la strada... Che sia genetico?? La cosa fantastica in metro è che quando arriva la fermata che gli interessa, scattano come molle e scendono anche se apparentemente pochi istanti prima erano in narcolessi totale, alle volte ti si accasciano anche addosso nel completo rilassamento per poi scattare all'apertura delle porte! 
Si lo so che è difficile da capire per chi non ha visto di cosa parlo, ma se tu in aereo con le luci accese, gli oblo aperti e inondati dal sole, ancora in fase di salita subito dopo la partenza vedi il tuo vicino apparentemente morto, accasciato di lato e retto solo dalla sua cintura di sicurezza, potresti stranirti e forse iniziare a capire cosa intendo.... 
Ed io che in aereo pur non avendo nessuna paura non dormo nemmeno se prendo il sonnifero e che ho tanti problemi a dormire perfino a casa mia... ^___^





sabato 15 aprile 2017

SNOOPY カレーライス! Il riso al curry di Snoopy!

In Giappone ho comprato questo kit per fare il riso al Curry di Snoopy! Non lo avevo ancora usato pensando fosse difficile da realizzare, così qualche giorno fa preso dalla noia e non sapendo che farmi per cena, mi son detto: perché non provare? Male che vada butto tutto (in pancia) così come viene...
Direi che invece è stato un successo, in pochissimo tempo e senza fatica ho riprodotto quasi esattamente il modello originale. Un piatto che non stonerebbe in un maid cafè! A voi il giudizio...


Il mio curry rice di Snoopy

martedì 4 aprile 2017

LA PINA I LOVE TOKYO アイラブ東京



I LOVE TOKYO
La Pina
2017, 240 pg, brossura, testo e foto
ISBN 978-88-6987-352-2
prezzo di copertina: €15,90







E' uscito ieri questo bellissimo libro scritto dalla Pina di Radio Dj, dove ci racconta di una Tokyo tutta sua, che ha imparato a conoscere ed amare nei suoi numerosi viaggi. Non è esattamente una guida turistica, ma da comunque molte indicazioni su luoghi e tecniche di sopravvivenza per affrontare con più tranquillità una vacanza a Tokyo. Molto utili le note culturali, che potranno illuminare molti turisti che visitano la città per la prima volta. I capitoli del libro contengono molti QR code che permettono al lettore tramite lo smartphone di vedere video collegati al testo che si sta leggendo in quel momento, questo rende la lettura molto più coinvolgente e divertente, ad accompagnare i testi anche molte fotografie e disegni. Vi linko qui un'intervista della Pina per il lancio del libro molto carina e il sito di presentazione con un'altro video. Consigliatissimo, divertente, da leggere anche se a Tokyo ci andrete ma non sapete quando...

mercoledì 29 marzo 2017

Milky Way Cafè Tokyo ミルキーウェイ

Siete golosi come lo sono io?
Sempre in cerca di qualcosa di dolce e strano?
A Tokyo non mancano certo i posti dove mangiare! 
Oggi vi voglio parlare di Milky Way, una caffetteria a Tokyo e più precisamente a Ikebukuro. 
Merita un post per diverse (buone) ragioni, intanto per il tema a cui è ispirato il locale, intuibile dal nome stesso "Via Lattea". All'interno tutto è coordinato sul tema delle stelle, dalle sedie ai piatti dai biscotti fino alle tovagliette che riportano l'oroscopo con i nostri 12 segni zodiacali più un misterioso intruso.
Prima di entrare, nella vetrina, si possono vedere le riproduzioni in piena tradizione giapponese dei cibi ordinabili all'interno, si può cominciare con degli spuntini salati per poi passare ai dolci e ai gelati. Inoltre il personale è gentile e disponibile e se non capite qualcosa sul menu cercherà comunque di aiutarvi.
Un altro buon motivo per prendersi una pausa in questo cafè se non vi bastassero i dolci è la posizione, al primo piano (il secondo per la classificazione giapponese), che regala un ottima vista sull'incrocio di Ikebukuro su cui si affaccia! Potrete sedervi a un tavolo che dà sulla parete di vetro e osservare il variegato viavai di questo quartiere giovane e vivace che si dedica sempre di più allo svago e agli anime e manga.
Un buon punto dove prendersi una pausa tra un acquisto da Animate e un giro a Sunshine City, la stazione della metro per arrivarci è ovviamente quella di Ikebukuro, una delle stazioni che trovo più labirintiche a Tokyo, quindi seguite le indicazioni nel percorso sotterraneo per il Sunshine City e l'uscita più vicina è la numero 35. Appena usciti vi trovate su uno stradone con alle spalle i grandi magazzini Seibu, fate pochi passi dritto davanti a voi e al primo incrocio sulla sinistra attraversate le strisce pedonali e guardate in alto, avete trovato Milky Way!
Sito in giapponese: http://milkyway-cafe.sakura.ne.jp/

sabato 11 marzo 2017

ほうじ茶 KitKat (al gusto hojicha)

Direttamente dal Giappone mi sono arrivati questi KitKat gusto hojicha. L'hojicha è una rielaborazione del classico tè verde, viene arrostito e da questo processo assume il caratteristico colore delle foglie marrone rosso e un gusto che ricorda il caramello. Il processo di tostature riduce anche la presenza della teina, per questo è adatto per essere consumato dopo cena. Mangiando uno di questi KitKat sembra proprio di gustare del tè, il sapore è stato replicato perfettamente!

lunedì 27 febbraio 2017

Force of Will


Ho da poco scoperto il gioco "Force of Will", un'altra meraviglia Nipponica! Voglio dunque rendervi partecipi per chi non lo conoscesse. FOW è un gioco di carte nato nel 2012 in Giappone e ideato da tale Eiji Shishido, che in pochi anni è riuscito ad espandersi e farsi notare in tutto il mondo. Nel 2014 infatti è arrivato anche in Italia, mi ero ripromesso dopo Magic, Pokemon, Yu Gi Oh! (e altri..), che non mi sarei più fatto sedurre da un'altro gioco di carte collezionabili e, bhe che dire, ci ho provato finché è durato... 
Le illustrazioni sono semplicemente stupende, a voi giudicare, se da sole non meritano l'acquisto di queste carte! 






mercoledì 15 febbraio 2017

Strumenti musicali giapponesi a fiato

Terzo e ultimo post sugli strumenti musicali, gli strumenti a fiato. 

Fue è il nome utilizzato per i flauti giapponesi.

Shakuhachi (termine che indica in realtà una grande varietà di flauti dritti diversi), veniva usato anticamente come aiuto alle meditazione. Molto più difficile da suonare del flauto dolce o traverso perché per come è costruito richiede una perfetta posizione delle labbra sullo strumento.
In epoca Meiji  (1868 - 1912) aprirono numerose scuole legate a questo strumento.






Lo Sho è uno strumento con 17 canne, la diversa lunghezza delle canne ha una pura funzione estetica. Usato per la musica gagaku, la musica di corte del palazzo imperiale, questo strumento è giunto fino ai giorni nostri ed è stato riscoperto dai compositori contemporanei.











Il Nokan è un flauto traverso utilizzato nel teatro No ed è fatto di bambù. 



Spero che questo terzo e ultimo post sugli strumenti musicali giapponesi vi sia piaciuto!

venerdì 3 febbraio 2017

NHK World, i bento ed io!



Per la seconda volta sono orgoglioso di essere stato presente su un canale giapponese! Questa volta sono sul canale NHK World, che ha un programma sulla cucina e sulla preparazione dei bento, i pranzi da asporto che fanno in Giappone per poi portarseli a scuola o in ufficio per pranzo. Si può vedere sia su internet tramite il sito della NHK o scaricando la App.
Ebbene nella seconda puntata ci sono anche io, si non sono venuto molto bene nel video lo so, ma l'importante è esserci no?! 
Se volete vederlo link al video qui sotto :)

giovedì 26 gennaio 2017

WASHOKU nuova mostra all'Istituto di Cultura Giapponese a Roma

Dal 20 gennaio al 19 aprile, la nuova mostra WASHOKU, LA COLORATA VITA ALIMENTARE DEI GIAPPONESI.

Si rinnova lo spazio espositivo dell'Istituto di Cultura Giapponese a Roma con la nuova mostra temporanea su sul cibo in Giappone. Washoku infatti è proprio la parola che identifica la cucina giapponese, pertanto la mostra riporta plastici e informazioni sulla cultura alimentare nipponica. Grandi pannelli con le riproduzioni dei cibi più tradizionali, dei té e degli attrezzi necessari alla preparazione di alcuni alimenti. 
La mostra riprende i pannelli usati nel padiglione Giappone di EXPO 2015, avrete modo di rivedere quindi la parte espositiva dedicata al cibo del padiglione con un'altra disposizione. Il tutto corredato con le consuete note esplicative accanto ai box. 
Arricchita anche da alcune riproduzioni di stampe d'epoca in grande formato inerenti il cibo.
Interessante e da vedere (se non vi siete fatti come me 3 ore o più di fila per il padiglione Giappone nel 2015) senza la ressa e la coda per entrare di Expo ma con la tranquillità che sempre regna nelle sale dell'istituto di cultura.








martedì 24 gennaio 2017

FIRST THOUSAND WORDS in Japanese


FIRST THOUSAND WORDS
in Japanese
di: Heather Amery & Stephen Cartwright
(2014) 23x30, 64 pagine, colore
ISBN 978-1-4095-7037-0
prezzo di copertina £7.99
USBORNE




Un libro visuale, di grande formato e pieno di immagini divise per tema dove sono riportati vari oggetti, animali, mestieri ecc con il nome in giapponese, scritto prima in hiragana o katakana e subito sotto in romaji. E' chiaramente ideato per un pubblico infantile, tuttavia è molto fitto di parole e trovo che anche per una adulto che voglia imparare questa lingua sia piacevole da sfogliare e utile per imparare nuovi vocaboli. Unica mancanza secondo me è la totale assenza dei kanji, con cui sarebbe stato molto più utile soprattutto per i fruitori adulti. Ve ne è anche una versione tascabile, che non ho ancora acquistato ne visionato. Se lo volete acquistare lo trovate su Amazon





martedì 10 gennaio 2017

Tokyo on Foot




TOKYO ON FOOT
25,5 x 18,5
206 pagine, completamente illustrato
ISBN 978-4-8053-1137-0
prezzo di copertina: 2200 yen
Edizioni TUTTLE 
www.tuttle.co.jp





Un bellissimo volume di grande formato, completamente illustrato. Il suo autore Florent Chavouet, è rimasto per qualche tempo in Giappone e durante questa suo soggiorno ha, un disegno dopo l'altro, raccontato la suo storia e composto questo bellissimo libro. Il libro è una sorta di guida su Tokyo, divisa per quartieri, con tanto di cartine e dei luoghi che più hanno colpito l'autore. Disegni davvero belli che, oltre ai luoghi, rappresentano anche scene di vita quotidiana, usanze e tradizioni giapponesi, il tutto corredato dalle didascalie esplicative, comiche e divertenti che danno colore alle immagini. L'ho acquistato all'aeroporto di Tokyo mentre tornavo in Italia per occupare parte delle 15 ore di volo che mi attendevano, ma si trova anche su Amazon.