domenica 1 aprile 2012

Matcha Latte

Come ho già accennato in un post precedente, quando sono stato in Giappone, facevo spesso colazione da Starbucks, dove ho scoperto appunto il Matcha latte. 
In questo post voglio farlo conoscere anche a voi, se vi piace il gusto del matcha (e del latte ovviamente) non rimarrete certo delusi. 

Serve un mug capiente, matcha (the verde in polvere), latte, zucchero (se trovate quello liquido è molto meglio) e uno di quei piccoli frullini per montare il latte.
In un bicchiere mettere un cucchiaino bello pienotto di matcha, lo zucchero a piacere e aggiungere poca acqua (meglio calda se lo zucchero non è liquido). Con il frullino amalgamare per bene il tutto e versarlo nel mug. Prendere il latte e scaldarlo (io lo metto nel microonde), quando ha raggiunto la temperatura desiderata senza farlo bollire,  montarlo con il frullino per ottenere un po' di schiuma, ora versarlo nel mug con il matcha. Un ultima immersione del frullino per qualche secondo ed il nostro matcha latte è pronto! Ovviamente se andate in Giappone correte da Starbucks e provate quello "professionale", ma attenzione ve lo danno caldissimo!


Tenete conto che le variabili incidono moltissimo sul gusto del vostro matcha latte, latte intero o scremato, matcha di alta qualità o da cucina e quantità dello stesso, zucchero liquido o solido ecc, fanno la differenza sia nel gusto che nell'aspetto.

4 commenti:

  1. Risposte
    1. Sisi, provoca dipendenza hehehe ^_^

      Elimina
  2. Non l'ho mai assaggiato ma mi sta venendo una voglia... adesso devo solo comprare il matcha e poi me ne berrò a litri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene! Poi facci sapere come va l'esperimento ^___^

      Elimina